Višegrad. L'odio, la morte, l'oblio

Višegrad. L'odio, la morte, l'oblio
Il nuovo libro di Luca Leone, nelle librerie e negli store online. Compralo su www.infinitoedizioni.it

venerdì 15 febbraio 2013

Esce "Fare Editoria", per provare a capire dall'interno i meccanismi del mondo del libro (cartaceo e e-book)


Cari Amici,
è in uscita nelle librerie, e in anteprima e in promozione sul sito della casa editrice Infinito edizioni, il mio nuovo libro, FARE EDITORIA. Dopo tanti libri sulla Bosnia Erzegovina, ecco finalmente un argomento diverso, che penso e spero interesserà la maggior parte di voi, così sensibili al mondo del libro, che sta vivendo una crisi fortissima, forse mai vista in precedenza, almeno da diversi decenni a oggi.
Il libro apre una nuova collana, Gutenberg#Lab, diretta da Domenico Muscolino, anima e presidente dell'omonimo laboratorio di editoria.

Il mondo del libro è qualcosa di scontato per alcuni, di magico per molti, di sconosciuto per troppi.

L’Italia è un Paese in cui leggono in pochi e scrivono in tanti. Ed è, ancor di più, un Paese in cui proliferano le case editrici. Alcuni dati: secondo l’Associazione italiana editori (Aie), alla fine del 2011 le case editrici attive erano 2.225, ma quelle con titoli in commercio erano ben 8.440. Nello stesso anno sono stati immessi in commercio 63.800 titoli nuovi, il 10,8 per cento in più rispetto al 2010, anno in cui erano stati stampati 57.558 testi. Sempre nel 2011 sono state stampate e in parte distribuite 213.289.000 copie, circa cinque milioni in più dell’anno prima.

Cifre impressionanti, ma decisamente inferiori – parliamo del 30 per cento circa – rispetto a mercati come quello tedesco e francese, enormemente più basse nei confronti invece di colossi della lettura e del libro come Gran Bretagna e, soprattutto, Stati Uniti.

Il libro rappresenta per circa metà della popolazione italiana qualcosa di sconosciuto, forse persino di contagioso al contatto. Molte famiglie italiane hanno nel soggiorno di casa – che è sempre più un open space contenente la cucina, un tavolo e un divano – solo i libri di scuola dei figli, alcuni neanche quelli. Per il resto della popolazione, invece, il libro è un prodotto vieppiù importante, fino ad arrivare alla punta dell’iceberg dei grandi lettori, di coloro che incarnano una speranza non solo per il settore ma per l’intero Paese. Poiché nulla più della lettura può arricchire un individuo e un popolo e renderlo positivamente critico e consapevole; e nulla più dell’assenza di lettura e di riflessione può renderlo manipolabile e nudo di fronte agli eventi, ai qualunquismi e al futuro. Per questo molto spesso il libro è attaccato e svilito da chi è al potere in determinati momenti storici. L’Italia ha conosciuto più volte nell’ultimo secolo fenomeni del genere, anche recentemente.

Per la parte, comunque consistente, di popolazione che ancora positivamente subisce il fascino del libro, quest’ultimo rappresenta non solo una ricchezza irrinunciabile ma un obiettivo a cui tendere. Forse per questo abbondano gli aspiranti autori – non sempre particolarmente dotati – così come gli aspiranti editori e gli aspiranti librai. I mestieri legati all’universo magnetico ed elettrizzante del libro attraggono molte persone ma troppo spesso chi si avvicinaal settore editoriale, in varia veste e con diverse aspirazioni, non ne consoce le caratteristiche, i punti forti e quelli deboli, gli elementi portanti e le problematiche.

FARE EDITORIA nasce proprio per dare degli strumenti di conoscenza e di riflessione del mondo della piccola editoria – il più diffuso e fors’anche ambito – a coloro che si avvicinino al libro con le rispettive inclinazioni e aspettative. Aspiranti editori o librai, correttori di bozze, editor in erba, grafici, tipografi, giovani col pallino d’una nuova e rivoluzionaria distribuzione, magari on line, appassionati d’editoria digitale e scettici… Tutti potranno trovare elementi di riflessione, di approfondimento e di critica nelle pagine di questo libro. E magari, questo è l’augurio, strumenti di lavoro utili per un percorso professionale e di vita.

A tutti, come anche a coloro che vogliono solo approfondire e affrontare in modo più consapevole la lettura di un libro, buona lettura.

FARE EDITORIA è per tutto febbraio in promozione, in anteprima, sul sito della casa editrice e arriverà in liberia intorno alla fine di febbraio.