Višegrad. L'odio, la morte, l'oblio

Višegrad. L'odio, la morte, l'oblio
Il nuovo libro di Luca Leone, nelle librerie e negli store online. Compralo su www.infinitoedizioni.it

mercoledì 29 aprile 2015

Infinito edizioni: quando una piccola casa editrice supera quota 200 libri (in soli dieci anni!)


Nel momento in cui, oggi, abbiamo “chiuso” le copertine delle quattro novità editoriali di maggio della Infinito edizioni, un po’ casualmente mi sono ritrovato a fare due conti sulle nostre tante collane e con (piacevole) sorpresa ho letteralmente scoperto che con i quattro testi nuovi di aprile attualmente in promozione, la nostra casa editrice ha raggiunto la considerevole vetta di “quota 203”. Quando abbiamo mandato in tipografia i libri di aprile, quindi, eravamo arrivati alla mitica “quota 199”. Ora vai a capire quale dei quattro titoli di aprile (“Pane al pane”, “Così banche e finanza ci rovinano la vita”, “1926-1939, l’Italia affonda”, “Srebrenica. La giustizia negata”) è stato il numero 200!?!
Naturalmente, dal computo complessivo di 203 libri stampati in poco più di dieci anni (dei quali, solo due non sono più in catalogo) sono escluse ristampe, nuove edizioni, eccetera. Ora il prossimo passo sarà capire quante copie abbiamo stampato… ma secondo me superiamo senza problemi quota 350.000. Se non è un record, per un piccolo editore, poco ci manca…
A questi 203 libri – circa metà dei quali sono già stati resi disponibili come e-book – vanno aggiunti gli otto inediti in e-book (nei formati ePub e mobi), come ad esempio il nuovissimo “Giardino atomico” della nostra ottima Emanuela Zuccalà, per un totale di ben 211 titoli.
Insomma, visti i tempi grami che sta vivendo l’editoria italiana (senza spiraglio alcuno nel breve e medio periodo) c’è da essere soddisfatti.
A proposito delle novità di maggio – che ci porteranno a quota 215 – si tratta di “Come un uomo”, di Alberto Bertoli con Gabriele Maestri, “Vegan liberi tutti” di Giuseppe Coco, “Ragazzi con la bandana” di Daniela Di Fiore con Roberto Ormanni (e con Monica Bellucci…) e di “Non mi piace stare solo” di Michele Caricato.
E intanto proprio oggi abbiamo spedito le schede delle Strenne di Natale per la promozione. Ben cinque novità, pesantissime: un nome enorme della letteratura e del cinema italiani, una grandissima sportiva, due super musicisti e un grande amico della nostra casa editrice, già autore per noi di tre libri, uno dei quali fondamentale, notissimo e stracitato.
Buona lettura, insomma.