Višegrad. L'odio, la morte, l'oblio

Višegrad. L'odio, la morte, l'oblio
Il nuovo libro di Luca Leone, nelle librerie e negli store online. Compralo su www.infinitoedizioni.it

venerdì 5 settembre 2014

“I bastardi di Sarajevo”: prefazione, introduzione e…


La prossima settimana “I bastardi di Sarajevo” sarà messo in prevendita a prezzo scontato sul sito della casa editrice Infinito edizioni (www.infinitoedizioni.it, @infinitoed ), in attesa che, intorno a metà ottobre, il libro cominci a essere disponibile in libreria e, poco dopo, in formato e-book (epub e mobi).
Intanto oggi un amico mi ha entusiasticamente confermato la sua disponibilità a firmare l’introduzione al libro, aggiungendosi a un altro amico, che ha già, con non meno entusiasmo, firmato la prefazione.
I nomi non sono e non devono essere un segreto. La prefazione è a firma di Riccardo Noury, portavoce italiano di Amnesty International, grande appassionato di Bosnia Erzegovina e da anni amico vero ma sempre critico (proprio per questo amico vero). Con cui, tra l’altro, il prossimo anno realizzeremo qualcosa di molto importante, di cui vi parlerò tra qualche mese. L’introduzione è a firma di Silvio Ziliotto, presidente di Ipsia Milano, tra i più grandi traduttori dal serbo-croato in Italia insieme al grande Silvio Ferrari, oltre che amico sincero di lunghe e sempre istruttive chiacchierate. Anche di Silvio avremo modo di parlare lungamente, nel 2015.
Uno dei due testi, tra prefazione e introduzione, sarà regalato online dalla casa editrice Infinito edizioni nella scheda che la prossima settimana pubblicheremo sul sito Web. Il secondo ve lo regalerò io successivamente, così potrete avere ben chiaro, grazie a voci indipendenti e vere, di che cosa si tratti quando si parla de “I bastardi di Sarajevo”.
Lunedì comincerò l’ultima lettura del libro, che mi è appena stato riconsegnato dalle due editor che lo hanno letto.
Insomma, ci siamo. A fine settembre si va in stampa e, siccome voglio giocare come piace a me, ovvero a carte scoperte, vi comunicherò in anteprima anche qualcosa che nessun autore conosce mai e nessun editore dice mai, ovvero i numeri della prenotazione in libreria del volume, che sarà la strenna di Natale 2014 della Infinito edizioni.
Buon fine settimana a tutti.