Višegrad. L'odio, la morte, l'oblio

Višegrad. L'odio, la morte, l'oblio
Il nuovo libro di Luca Leone, nelle librerie e negli store online. Compralo su www.infinitoedizioni.it

venerdì 3 febbraio 2017

Ospedali psichiatrici giudiziari, chiude la struttura di Montelupo Fiorentino

Termina un lungo capitolo della nostra storia: la prossima settimana la villa medicea dell'Ambrogiana di Montelupo Fiorentino, sede di uno degli ultimi due ospedali psichiatrici giudiziari (opg) italiani, chiuderà definitivamente. Il trasferimento dell’ultima persona presente sancirà la fine dell’attività di questa struttura, attiva dal 1886 prima come manicomio criminale e successivamente come opg. Il Comune di Montelupo in una dichiarazione raccolta dall’Ansa parla di "evento epocale per la città" da gestire "con molta attenzione".
Franco Corleone, commissario unico del Governo per le procedure necessarie al definitivo superamento degli opg, ha incontrato ieri la commissione del consiliare speciale 'Villa medicea', per illustrare la situazione attuale e quanto accadrà nel breve periodo. Primo dato importante è la rassicurazione del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria (Dap) sul fatto che la villa non ospiterà un carcere. Sulla valorizzazione della struttura la prossima settimana si riunirà poi il gruppo che deve definire le linee guida della progettazione futura, coordinato da Comune e composto da Dap, Regione Toscana, Demanio.

Segnaliamo ai nostri lettori su questo tema la lettura del libro di Angelo Lallo dal titolo Mala Dies. L’inferno degli ospedali psichiatrici giudiziari e delle istituzioni totali in Italia