Višegrad. L'odio, la morte, l'oblio

Višegrad. L'odio, la morte, l'oblio
Il nuovo libro di Luca Leone, nelle librerie e negli store online. Compralo su www.infinitoedizioni.it

mercoledì 9 settembre 2015

Nutrire meglio noi stessi e il pianeta: “Vegan liberi tutti”

Soddisfare la fame è uno dei bisogni primari dell’uomo e scegliere di mangiare in maniera consapevole e non dannosa per gli animali o l’ambiente è un passo successivo che richiede maturazione e consapevolezza. Da qui la scelta di un’alimentazione rispettosa verso gli animali e le risorse della Terra. Non deve essere solo una moda: sposare lo stile vegan rappresenta una scelta etica ed evolutiva oltre che l’unica opzione per far sopravvivere il pianeta, ridurre la disparità sociale ed evitare lo sfruttamento e la morte di esseri senzienti quali sono gli animali.
Giuseppe Coco, fisioterapista esperto di alimentazione naturale, in Vegan liberi tutti ci spiega le ragioni della scelta vegan e, allo stesso tempo, ci fornisce una raccolta di consigli alimentari che fanno venire l’acquolina in bocca.
L’occasione per sperimentare dal vivo queste ricette buone e giuste sarà domenica 13 settembre al VeganFest, che si tiene a Bologna nell’area BolognaFiere, dalle 13,45.
“Il veganismo non è una dieta. Non è un regime alimentare restrittivo. È una visione diversa della vita, a tutto tondo”. (Stefano Momentè)
L’autore
Giuseppe Coco, fisioterapista, consulente nutrizionale, esperto in DIet-Etica Tibetana. Appassionato di cucina grazie al Master di I livello in Alimentazione e Dietetica Vegetariana e alla formazione in Medicina Tradizionale Tibetana, ha approfondito il rapporto fra alimentazione vegana e salute. Attivista di Progetto Vivere Vegan, fa parte del comitato etico dell’Associazione Vegani Italiani; collabora con la trasmissione radiofonica Restiamo Animali; è nello staff accademico della IATTM (Accademia Internazionale di Medicina Tradizionale Tibetana) dove si occupa degli argomenti inerenti alla dieta e agli stili di vita.